IL VALORE DELL’EDUCATION E DELLE COMPETENZE PER LA RIPRESA DEL PAESE

Rispondere alle nuove necessità emerse con la pandemia e garantire un’educazione continua, accessibile e di qualità. Il mondo dell’education si trova ora di fronte a sfide come queste, alle quali dovrà rispondere sviluppando modelli innovativi che mettano al centro la formazione di nuove competenze, per educare cittadini attivi e responsabili, flessibili di fronte alle perpetue…

STUDIO FEDERMANAGER: 1 MILIARDO DI EURO IN 3 ANNI PER SALVARE L’EX-ILVA

Una soluzione tecnicamente compatibile con gli obiettivi di produzione e di sostenibilità. Questo è quanto propone Federmanager per riportare l’ex-Ilva sul mercato, superando lo stallo in cui è finito l’intero Gruppo. La soluzione tecnica che riguarda il sito di Taranto e che promette ripercussioni positive anche su Cornigliano, Novi Ligure e le altre realtà produttive…

FEDERMANAGER: PAOLA BOROMEI DI SNAM MIGLIOR GIOVANE MANAGER D’ITALIA

Il titolo di Miglior Giovane Manager d’Italia va a Paola Boromei, executive vice president human resources & organization di Snam. La manager è risultata prima classificata nella selezione promossa dal Gruppo Giovani di Federmanager, in partnership con la società di executive search, Hays Italia, su tutti i manager under 44 iscritti a Federmanager che si…

FEDERMANAGER:PREMIATI I DIECI MIGLIORI GIOVANI MANAGER DELL’ANNO

Dieci manager italiani hanno ricevuto oggi il Premio Giovane Manager istituito da Federmanager e organizzato in collaborazione con Hays Italia. Il contest, promosso dal Gruppo Giovani di Federmanager e dedicato agli iscritti con meno di 44 anni è ormai alla terza edizione e si pone come obiettivo quello di valorizzare il ruolo e il valore…

FEDERMANAGER: SUPERBONUS, BENE LA PROROGA PER FAR RIPARTIRE L’EDILIZIA

«Il pacchetto di interventi fiscali noto come superbonus costituisce non solo una misura importante per far ripartire un settore centrale della nostra economia, ma rappresenta anche uno strumento cruciale per centrare gli obiettivi di riconversione green del nostro parco edilizio», afferma il presidente di Federmanager, Stefano Cuzzilla. «L’ecobonus al 110% previsto dal Decreto Rilancio promette…

FEDERMANAGER: WEB TALK SUL DL SEMPLIFICAZIONE

Nell’ambito della stretta collaborazione tra Sapienza università di Roma, università degli studi Roma Unitelma Sapienza, Federmanager e Federmanager Academy nasce il web talk “SapienzaManager: dalla semplificazione ai fatti” per dibattere sulle novità previste dal cosiddetto dl Semplificazioni, il decreto legge n° 76 del 16 luglio 2020 che introduce “Misure urgenti per la semplificazione e l’innovazione digitale”.…

FEDERMANAGER: BENE DE MICHELI, MOBILITY MANAGER NECESSARIO PER LA FASE 2

Federmanager esprime apprezzamento per la proposta odierna del ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Paola De Micheli, di rendere obbligatoria la figura del “mobility manager” anche nelle aziende con almeno 100 dipendenti, abbassando così la soglia minima già prevista per legge. «Riaprire in sicurezza significa prendere di petto la questione logistica degli spostamenti, assicurando ai…

FEDERMANAGER: DL LIQUIDITA’, CRITERI CHIARI A TUTELA DI PMI E ASSET STRATEGICI

In considerazione del Consiglio dei ministri attualmente in corso, Federmanager si esprime in favore del varo del cosiddetto Dl Liquidità nella sua formulazione più ampia, in modo da intervenire congiuntamente con misure a sostegno del credito, Golden power e dilazioni contributive e fiscali. «Chiediamo al Governo di procedere con il provvedimento che libera finanziamenti alle…

FEDERMANAGER: CORONAVIRUS, SENZA MANAGER NON SI ESCE DALL’EMERGENZA

Pronto un emendamento al Dl “Cura Italia” che abbatte del 50% il costo complessivo del dirigente   «I manager sono essenziali per traghettare le imprese fuori dall’emergenza. Senza di loro, è impensabile poter reagire alla complessità organizzativa, gestionale, finanziaria che stiamo affrontando. Lo dico rivolto a chi, in queste ore, sta pensando di poter fare a…

FEDERMANAGER: BENE LE MISURE DEL GOVERNO, MA SERVE IMPEGNO EUROPEO

«Non possiamo che esprimere soddisfazione per l’emanazione del decreto “Cura Italia” che era atteso da giorni e che concede una finestra di respiro alla sanità, alle imprese e ai lavoratori italiani. Sono stati disposti finanziamenti indilazionabili per affrontare nell’immediato il momento dell’emergenza. Lo sforzo è considerevole, ma questi 25 miliardi di euro non basteranno. Serve…